Una notte a Rende, il Borgo dei Musei - ViaggiArt
Il Soldato, Mattia Preti
Eventi

Una notte a Rende, il Borgo dei Musei

Il Soldato, Mattia Preti. CC BY Wikipedia
1 anno fa
Rende, (Cosenza)

Da Picasso a “Il Soldato”, capolavoro di Mattia Preti, passando per le pennellate contemporanee di Burri e perdendosi tra scorci che sanno di Medioevo: questo è tanto altro offre una notte a Rende, il Borgo dei Musei, che per la Notte Europea dei Musei di sabato 20 Maggio apre i suoi tesori d’arte al pubblico.

 

L’arte “Rende” unica la notte!

Con ViaggiArt in tasca a farci da guida esploriamo in notturna le meraviglie del Borgo dei Musei, una costellazione di perle architettoniche, opere d’arte, eventi, dibattiti, concerti ed emozioni che coinvolgono tutti i sensi.

Il tour dell’antica Arintha parte all’imbrunire dal Museo Civico, dove ammiriamo una preziosa Pinacoteca di capolavori fiamminghi (“Madonna della Purità”, Dirk Hendricksz), calabresi (“Il Soldato”, Mattia Preti) e opere del Seicento napoletano. Tra tele di grandi dimensioni si parla di “Calabria dell’Arte”, mentre un suono ammaliatore ci conduce dritti nella liuteria del Maestro Emilio Natalizio, musicista e “artigiano delle note” che in questa Notte dei Musei tiene lezioni aperte.

Scendiamo giù per i vicoli fino a incontrare un’altra perla di questo borgo d’arte: il delizioso Cinema Santa Chiara, il cinema più antico della provincia di Cosenza e il più longevo della regione (dal 1925 al 1979), che rivive attraverso proiezioni d’autore accessibili a tutti.

La Notte dei Musei di Rende è ancora giovane! Visitiamo il Castello Normanno, che ospita la ricca Collezione d’Arte Contemporanea Bilotti, un concentrato incredibile di pittura, scultura, fotografia e installazioni; poi, tra performance jazz e momenti cantautorali raggiungiamo il MAON (Museo dell’Otto e del Novecento), dove ci accoglie la mostra “Nadar. Il teatro della fotografia”, a cura del direttore Tonino Sicoli e Marcello Walter Bruno. Il museo, scrigno di opere di importanza internazionale, è al contempo un ottimo esempio di come l’arte (contenuto) si armonizza all’edificio che la espone (contenitore).

Non solo arte sotto il cielo stellato di Rende! il Borgo dei Musei accoglie i suoi visitatori con altre sfiziose iniziative, dalla Mostra Mercato di CD e vinili alla ricca area food nel Chiostro del Castello.

Se è vero che “la notte porta consiglio”, la Notte Europea dei Musei, nel borgo di Rende, porta anche cultura, bellezza e divertimento.

 

Eliana Iorfida

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Rende

Rende

Rende si estende lungo il corso occidentale del fiume Crati fino alle Serre cosentine, degradando dalle colline su cui sorge il centro storico fino alla città moderna, sede dell’Università della Calabria. Secondo la leggenda, intorno...

Booking.com