Museo

Musei civici - Museo del tricolore

Piazza Prampolini, 1, Reggio nell'Emilia, (Reggio Emilia)

Il Museo del Tricolore è stato inaugurato nel 2004 nei locali adiacenti alla storica Sala dove il 7 gennaio 1797 è nata a Reggio Emilia la bandiera tricolore. Luogo elettivo della storia civica reggiana, dalla caratteristica morfologia ellittica a palchetti, quest'ultima fu realizzata tra il 1754 e il 1774 dall'architetto L. Bolognini per l'archivio comunale, poi trasferito nel palazzo di S. Giorgio. Il percorso museale documenta con criteri storiografici innovativi gli episodi più importanti legati alla storia della bandiera nazionale in rapporto con l’evoluzione della storia del Risorgimento italiano. L’ordinamento mette in stretto rapporto la storia della nostra bandiera nel corso delle vicende che dai primi moti portarono all’unità del Paese e il contributo offerto dai reggiani alle battaglie per il riscatto nazionale. La struttura espositiva della prima sezione del Museo illustra – attraverso stampe, dipinti, armi, cimeli e disegni ma anche ricostruzioni d’ambiente - la storia delle vicende politiche di Reggio Emilia dalla nascita nel 1796 della Repubblica Reggiana al 1814 con l’inizio della Restaurazione. Nella seconda sezione sono esposti i documenti originali ed i cimeli relativi alle vicende storiche del Risorgimento nazionale, fino almeno al 1897, l’anno delle grandi celebrazioni reggiane del primo Centenario del Tricolore che ebbero il loro culmine nel celebre discorso di Carducci. Ai documenti storici sono affiancati strumenti audiovisivi moderni che agevolano la lettura dell'itinerario espositivo e del significato della Bandiera come simbolo di eccellenza dell’identità nazionale.

Piazza San prospero

Reggio nell'Emilia

Reggio nell'Emilia

Reggio Emilia, “Città Tricolore” dove nacque e fu esposta per la prima volta la bandiera italiana (7 Gennaio 1797), appare proiettata verso il futuro ma con radici ben salde nella propria storia antica. Passeggiando tra le sequenze...

Booking.com