Museo Storico Militare | ViaggiArt
Museo

Museo Storico Militare

Piazza Castello- Largo Portelle, Prata Sannita, (Caserta)
Costruito e curato da Vittorio Scuncio, il museo si compone di due sezioni ciascuna delle quali è dedicata ad un singolo conflitto. La sezione riferita alla Prima Guerra Mondiale presenta anche una serie di fotografie che illustrano il percorso del conflitto su fronte italo- austriaco dal 1915 al 1918. Attraverso cimeli, immagini e didascalie viene descritta tutta la crudezza della guerra sul nostro Fronte, dai primi assalti sui contrafforti del Carso e sulle alture dominanti il fiume Isonzo, passando per le sanguinose battaglie per la conquista dell’Altopiano della Bainsizza e delle cime innevate delle Dolomiti e del Fronte Alpino, fino a giungere ai sanguinosi mesi della resistenza sul fiume Piave e sul massiccio del Monte Grappa, nel 1918, che consegnarono all’Italia la vittoria finale e la fine della Guerra. Conclude la sezione il Bollettino della Vittoria del Generale Armando Diaz. La sezione dedicata alla Seconda Guerra Mondiale riunisce i cimeli delle truppe di tutti gli eserciti: Italiani, Tedeschi, Americani ed Alleati che attraversarono l’Italia nel lento avanzare da Sud a Nord negli anni 1943-1945 con particolare riferimento all’ area geografica in cui è compresa Prata Sannita, allora nota solo come Prata. Una seconda sala presenta la documentazione relativa al passaggio dei combattimenti nel settore di Anzio-Nettuno sulla costa e nell’area geografica interna,in quelli che vanno dalla Linea Barbara (a sud di Prata), passando per la Linea Winter (che inglobava anche Venafro e san Pietro Infine) fino a giungere alla massiccia e invalicabile Linea Gustav che, tagliando l’Italia in due da Minturno ad Ortona passando per Cassino, fermò l’avanzata alleata per cinque lunghi mesi e quattro feroci battaglie. Ampio spazio è stato dunque concesso alla documentazione fotografica che illustra i movimenti di truppe prima in avvicinamento, poi nei pressi e infine oltre Cassino, in un chiaro itinerario di avvicinamento, stasi e finale superamento della Linea Gustav. Completano la documentazione cimeli ed uniformi delle truppe che furono alloggiate nello stesso Castello. Ad ulteriore approfondimento delle vicende legate alla II Guerra Mondiale si è proceduto alla raccolta di testimonianze orali narrate dagli abitanti di Prata che qui vissero da giovani testimoni. Anche il Museo storico Militare, insieme con quello della Civiltà Contadina, ha ricevuto il patrocinio del Ministero per i Beni Culturali ed Artistici nel 1995, mediante l’interessamento della Soprintendenza ai BB. Storici ed Artistici di Caserta e Benevento. Il Museo è inoltre la Sezione di Prata Sannita, della Provincia di Caserta, dell’Istituto Storico del Risorgimento Italiano dal mese di maggio 2003, ospitando al suo interno la sezione della Prima Guerra Mondiale che per l’Italia è stata l’ultima guerra risorgimentale che riunì definitivamente tutte le genti di tradizione culturale e lingua italiana sotto un’unica bandiera:il tricolore d’Italia.

Prata Sannita

Prata Sannita

Prata Sannita è un comune italiano di 1.613 abitanti della provincia di Caserta in Campania. Storia Prata Sannita è un paesino collinare sito a 333 m s.l.m. sito nella Media Valle del Volturno all'estremo limite della provincia di...

Booking.com