immagine
Museo

Museo della banda sociale di Pergine

immagine.
VIA PONTARA, 1, Pergine Valsugana, (Trento)
Nel 1900 veniva istituita a Pèrgine la Banda Sociale, erede della gloriosa fanfara cittadina del 1885-86. Per raccontare la storia del corpo bandistico e per meglio conservare strumenti, spartiti, divise, documenti ( manoscritti e a stampa) e fotografie d’epoca è stato aperto nel 2000 un museo, unico nel suo genere. L’esposizione permanente è stata allestita al pianterreno della sede di via Pontara, fabbricata nel 1925 come “casa dell’armonia” su progetto dell’architetto Giorgio Wenter Marini – al quale si devono le decorazioni murali esterne – e di Arrigo Tomasi. Tra i cimeli più rari vanno citati la bandiera della fanfara Pérginese (1885) e il bozzetto per le divise del vecchio complesso musicale (1886). Bassorilievi con soggetti musicali, opere dell’artista locale Ruggero Rossi, sono murati sulle facciate. La collezione museale è arricchita da numerose opere d’arte contemporanea, donate da pittori, scultori, poeti e  fotografi locali e da altri artisti amici della Banda.

Pergine Valsugana

Pergine Valsugana

Pergine Valsugana (/ˈpɛrʤine valsuˈgana/; Pèrzen o Pèrzem in dialetto trentino) è un comune italiano di 20.474 abitanti della provincia di Trento, il terzo per popolazione dopo il capoluogo e Rovereto. Sede della Comunità di valle...

Booking.com