Tavole dei Briganti | ViaggiArt
Raggiungibile dal Sentiero del Blockhaus
Punto di Interesse

Tavole dei Briganti

Raggiungibile dal Sentiero del Blockhaus. CC BY-SA Di Ra Boe / Wikipedia, CC BY-SA 3.0 de, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=11515103
Pennapiedimonte, (Chieti)

Le Tavole dei Briganti sono una serie di rocce calcaree della Majella, dove briganti e pastori hanno inciso le loro testimonianze durante l'unificazione italiana. È uno dei posti magici della Majella: l'ampio lastricato ai piedi di Monte Cavallo, sull’abisso della Valle dell’Orfento, è raggiungibile sul tracciato del Sentiero del Parco (P), poche centinaia di metri prima di raggiungere la fontanella alla Selletta Acquaviva

La più nota delle scritte attribuita ai briganti recita:

 

Nel 1820 nacque Vittorio Emanuele II re d'Italia. Prima era il regno dei fiori ora è il regno della miseria".

Pennapiedimonte

Pennapiedimonte

Pennapiedimonte (la Pànnë in abruzzese) è un comune italiano di 504 abitanti della provincia di Chieti, in Abruzzo. Fa parte ed è sede della Comunità montana della Maielletta, oltre ad essere parte del Parco nazionale della...

Booking.com