MUSEO ETNOGRAFICO DI SORRENTINI - ViaggiArt
Punto di Interesse

MUSEO ETNOGRAFICO DI SORRENTINI

CHIESA MADRE, SNC, Patti, (Messina)
Il Museo etnoantropologico e di oggetti sacri di Sorrentini è stato realizzato grazie all'impegno d'alcuni abitanti del paese, coordinati da Nicola Calabria e, senza l'aiuto delle istituzioni pubbliche. È stato inaugurato il 25 marzo del 1995.
L’ area espositiva si trova nel salone dedicato all'Arciprete Salvatore Sberna, ed è diviso in due sezioni: 
la prima ETNOGRAFICA, raccoglie attrezzi agricoli, arnesi del calzolaio, del falegname,   pettini da telaio, pregevoli testimonianze della vita economica del paese; oggetti in ceramica pattese; documenti cartacei, libri che parlano di Sorrentini, riviste;

l'altra sezione raccoglie OGGETTI SACRI della Parrocchia: un Piviale del' 500 (nella foto sopra)  ricamato su tessuto di Damasco, con fili d'oro zecchino, alcuni paramenti del'700 ricamati su tessuti verdi e rossi, con fili d'argento, statue lignee del'600 e del'700, candelabri, volumi, registri parrocchiali e lanterne.


Patti

Patti

Patti è un comune italiano di 13.420 abitanti della provincia di Messina in Sicilia. Ė, per posizione geografica, storia, popolazione e indotto economico-turistico uno dei maggiori centri della fascia tirrenica messinese. Situato su una...

Booking.com