Santuario della Madonna Nera di Tindari - ViaggiArt
Edificio di culto

Santuario della Madonna Nera di Tindari

Via Monsignor Pullano, 7, Patti, (Messina)

Il Santuario di Tindari, o Santuario della Madonna Nera, si trova a Tindari, frazione di Patti (ME), sulla sommità del colle omonimo che domina i laghetti di Marinello, inseriti nell'omonima Riserva Naturale Orientata. L'edificio attuale ricopre l'area dove sorgeva la primitiva Fortezza di Tindari. Sono pochissimi i manufatti risparmiati dalla distruzione araba: secondo la tradizione orale, il simulacro approda è custodito a Tindari nel periodo in cui la città è dominata dai Bizantini (535-836). Con Prospetto a capanna inserito fra campanili, la facciata si apre nell'arco del portale, realizzato in bugnato assieme alla superficie del primo ordine. Il secondo ordine è contraddistinto da un finestra circolare sovrastante l'ingresso. Semplici cornici abbelliscono gli ordini inferiori dei campanili; stelle a otto punte, ornano quelli centrali; al terzo ordine, monofore e, al quarto, cuspidi con base quadrata. L'altare maggiore, è costituito da una doppia coppia di colonne e, al centro, uno stemma con fregi. L'altare laterale destro è dedicato alla Madonna di Tindari: in stile barocco, con baldacchino sorretto da putti, in altorilievo di stucco e colonne tortili, al centro del quale si svela la nicchia che custodisce una riproduzione dell'icona realizzata da Salvatore Rizzuti nel 1997. Tra gli anni '50 e '70, il Santuario divenne insufficiente ad accogliere i pellegrini e subì un importante intervento di ampliamento. L'accesso attuale al Santuario è garantito da un atrio decorato da vetrate istoriate, che raffigurano le allegorie delle Virtù Cardinali.

Patti

Patti

Patti è un comune italiano di 13.420 abitanti della provincia di Messina in Sicilia. Ė, per posizione geografica, storia, popolazione e indotto economico-turistico uno dei maggiori centri della fascia tirrenica messinese. Situato su una...

Booking.com