News

Olimpiadi 2026: perché ha vinto Milano-Cortina? 

Milano 1 mese fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Milano-Cortina batte Stoccolma-Are: le Olimpiadi invernali del 2026 si svolgeranno in Italia per la terza volta, esattamente vent’anni dopo Torino 2006 e a ben 70 anni da Cortina 1956. 

I giochi olimpici sono stati assegnati a Milano e Cortina d’Ampezzo, ad annunciarlo il presidente del Cio, Thomas Bach, ieri a Losanna. È stata la candidatura italiana ad avere la meglio su quella svedese battendola con ben 47 voti sui 34 andati alla Svezia. Ma cosa ha convinto il Comitato olimpico internazionale a votare per l’Italia? 

A conquistare il Cio è stato il progetto italiano attento agli sprechi, specie dopo l’esperienza di Milano Expo, che vede coinvolte 12 sedi diverse - tra Lombardia, Veneto e le province autonome di Trento e Bolzano -  con ben 7 sedi già esistenti, 2 momentanee e 2 ristrutturate per l’occasione, mentre sarà solo una la sede che verrà costruita appositamente per Milano Cortina 2026. 

Una percettuale altissima di un progetto che si avvale di adoperare il 93% delle strutture esistenti per le gare in programma dal 6 al 22 febbraio 2026. 

Il video

Ad incarare la dose di un progetto italiano ben strutturato e particolarmente “green”, un video di presentazione che racconta bellezze ed eccellenze del Bel Paese, tra sport, storia, arte, cultura, natura, gastronomia, alta moda, tradizione, ma anche tecnologia e innovazione. 

Nel video c’è tutta la magnificenza di un Italia dagli incredibili scenari naturali, della Milano che produce innovazione preservando al tempo stesso la sua grande storia, di un Paese ricco di cultura che crede fermamente nel valore dello sport. 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti