Immagine non disponibile
Monumento

Museo minerario miniera di Gambatesa

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
VIA BOTASI, 10, Ne, (Genova)
Il museo minerario di gambatesa ? situato nell'entroterra della Riviera Ligure di Levante, in alta Val Graveglia, a meno di 20 km. da Lavagna. La miniera coltiva un giacimento di manganese presente all'interno di metasedimenti silicei ("Diaspri di Monte Alpe) appartenenti ad una successione ofiolitica del bacino giurassico ligure-piemontese (Unit? Bracco - Val Graveglia; AA.VV., 1993 e relativa bibliografia). Notevole interesse mineralogico costituiscono le mineralizzazioni secondarie in cui sono stati scoperti numerosi minerali rari e nuovi (Cabella et al., 1998 e relativa bibliografia). L'attivit? mineraria ha rappresentato, dalla seconda met? dell'800, un'importante fonte di reddito per la Val Graveglia, influenzandone la storia sociale e lo sviluppo economico. In particolare, il distretto minerario di Gambatesa ha rappresentato il pi? importante giacimento di manganese d'Europa ed ? l'unico ancora produttivo, seppure con produzioni limitatissime. Dal 1998 la SIL.MA., concessionaria della miniera, ha avviato un progetto di recupero e conservazione del patrimoni ominerario valorizzandone i vari aspetti mediante la realizzazione di un museo minerario grazie a contributi specifici /C.I.P.E.). Partners del progetto sono stati la Regione Liguria, l'Ente Parco dell'Aveto e il Comune di Ne. Il Museo convive con l'attivit? estrattiva che viene condotta due giorni la settimana su di un livello non visitabile. Degli oltre 25 km. di gallerie presenti nella miniera sono stati attrezzati per le visite didattiche oltre 8 km di percorso cui si accede con un trenino minerario. Sono possibili diverse tipologie di percorso diversificate per durata e difficolt?. La visita guidata predisposta per le scolaresche consente di apprezzare i vari aspetti geologici, minerari e storico-sociali inerenti la miniera. All'esterno ? stato allestito un centro visite dotato di un servizio bar, una sala multimediale dove vengono svolte le lezioni introduttive e diverse collezioni mineralogiche. E' inoltre disponibile un'area pic-nic e una piccola foresteria completamente attrezzata per brevi soggiorni, allestita per chi volesse condurre lavori di ricerca nell'area. Il museo minerario ? stato inaugurato nell'anno 2000 e nei suoi primi tre anni di vita ? stato visitato da pi? di 50000 persone delle quali circa il 50% ? rappresentato da scolaresche. A seguito di alcuni interventi di potenziamento dell'offerta didattico museale e fruitiva del museo, a partire dal 2009 fanno parte integrante del museo un rifugio con annessa foresteria, un laboratotio didattico, alcuni percorsi esterni didattici autoguidati e sono inoltre state restaurate e rese fruibili alla visita la sala compressori e altri locali in uso storico alla miniera. Dal 2009 l'Ente Parco ha rilevato la propriet? del museo minerario e delle sue pertinenze. Altre informazioni: www.minieragambatesa.it

Ne

Ne

Ne (Né in ligure) è un comune sparso italiano di 2.357 abitanti della provincia di Genova in Liguria. La sede comunale è ubicata presso la frazione di Conscenti. Il Comune di Ne detiene, insieme ad altri 4 enti municipali, il record...

Booking.com