Museo Civico Gaetano Filangieri - ViaggiArt
Museo

Museo Civico Gaetano Filangieri

VIA DUOMO, 288, Napoli

Il Museo Civico Gaetano Filangieri è un museo privato situato a Napoli, nel quattrocentesco Palazzo Como. Il Museo ha riaperto nel 2012, dopo 13 anni di chiusura, grazie all'Associazione "Salviamo il Museo Filangieri ONLUS". L'idea del Museo nacque dalla lungimiranza di Gaetano Filangieri, Principe di Satriano, che nel 1881 propose di collocare le sue raccolte d'arte nel Palazzo Como, rara testimonianza architettonica del rinascimento toscano a Napoli. Nel 1943 molte opere andarono distrutte ad opera dei tedeschi, in un devastante incendio. Nel 1948 il Filangieri fu riaperto al pubblico grazie alle generose donazioni di Filippo Perrone, Mario De Ciccio, Salvatore Romano e ai depositi temporanei del Museo Nazionale di Capodimonte. La collezione, eterogenea per materiali, vanta più di 3.000 oggetti, di varia provenienza e datazione: esemplari di arti applicate (maioliche, porcellane, avori, armi e armature, medaglie), dipinti e sculture dal XVI al XIX secolo, pastori presepiali del XVIII e XIX secolo, una biblioteca di circa 30.000 volumi e un archivio storico con documenti dal XIII al XIX secolo. La quadreria ospita dipinti del Seicento napoletano, con opere di Jusepe de Ribera, Luca Giordano, Andrea Vaccaro, Battistello Caracciolo e Mattia Preti.

Napoli

Napoli

"Della posizione della città e delle sue meraviglie tanto spesso descritte e decantate, non farò motto. Vedi Napoli e poi muori! dicono qui". (Goethe, Viaggio in Italia)   Napoli è la terza Città Metropolitana d’Italia...

Booking.com