Chiesa di Santa Brigida - ViaggiArt
Edificio di culto

Chiesa di Santa Brigida

Via San Brigida, Napoli

La Chiesa risale al 1609, quando il borghese Giovanni Antonio Bianco, decise di aprire nella sua abitazione privata una cappella dedicata a Santa Brigida. Solo dopo la licenza arcivescovile la Chiesa poté aprire nel 1610. La modesta facciata è composta da due registri: il primo ionico, con un semplice portale e trabeazione che reca un'iscrizione greca, il secondo, caratterizzato dalla presenza del finestrone. L'interno, a croce latina con cappelle, presenta cicli pittorici di Luca Giordano, che vi fu sepolto, completati da Giuseppe Simonelli. La cupola è sormontata da un maestoso lanternino elicodiale, aperto alla base da piccole finestre ovali.

Napoli

Napoli

"Della posizione della città e delle sue meraviglie tanto spesso descritte e decantate, non farò motto. Vedi Napoli e poi muori! dicono qui". (Goethe, Viaggio in Italia)   Napoli è la terza Città Metropolitana d’Italia...

Booking.com