Museo diffuso del vino - ViaggiArt
Museo diffuso del vino
Museo

Museo diffuso del vino

Museo diffuso del vino.
via Vittorio Emanuele II, 22, Monte Porzio Catone, (Roma)

Il Museo, inaugurato nel 2000, è stato inizialmente concepito come un omaggio alla cultura enologica del territorio dei Castelli Romani. Tuttavia, i cambiamenti dei bisogni e del moderno mercato della produzione hanno indotto a cambiamenti di forma e contenuto: "diffondere" il Museo in questi particolari luoghi fisici è altamente simbolico, rappresenta un tentativo di preservare e dare sostanza museologica non solo alla collezione permanente esposta. Il percorso è suddiviso in cinque aree tematiche, con una ricostruzione storica e socio-antropologica che permette di seguire il passaggio della zona rurale di produzione "Frascati", alla realtà preindustriale. La mostra segue i principali processi della catena di vinificazione: dalla coltivazione della vite alla raccolta, dalla trasformazione delle uve all'imbottigliamento e vendita del vino, documentando allo stesso tempo, la cultura materiale delle zone rurali negli ultimi ottant'anni. Parallelamente agli spazi espositivi permanenti, il museo ospita e promuove iniziative periodiche legate al mondo del vino: riunioni di esperti di settore, corsi di enologia, eventi enogastronomici e mostre di altre regioni o Paesi. Attività correlate comprendono mostre di arti fotografiche e visive, dibattiti, presentazioni di libri e spettacoli musicali, teatrali e folkloristici.

 
 

Monte Porzio Catone

Monte Porzio Catone

Monte Porzio Catone (talvolta erroneamente indicato con il nome Monteporzio Catone) è un comune italiano di 8.989 abitanti della provincia di Roma, si trova all'interno del territorio dei Colli Albani, nell'area dei "Castelli Romani". Il...

Booking.com