Museo

Museo delle palafitte del Lago di Ledro

VIA AL LAGO, 1, Moena, (Trento)
Le palafitte di Ledro sono il primo e più importante sito palafitticolo italiano. Scoperte nel 1929, da oltre 80 anni rappresentano un formidabile campo di studio, che nel 1972 ha portato alla realizzazione del Museo delle palafitte. Il sito palafitticolo si trova sulla sponda orientale del Lago di Ledro e racconta di una presenza umana risalente all’età del Bronzo (2200-1500 anni prima di Cristo), mentre è ipotizzabile che la valle fosse popolata fin dal Mesolitico (circa 8000 anni prima di Cristo). Nel 1929, alcuni lavori idroelettrici provocarono un forte abbassamento del livello del lago, tale da fare emergere i pali che sostenevano le palafitte. Tra migliaia di pali riemersero anche molti oggetti, specialmente in terracotta, oggi esposti nella grande sala del museo. Il percorso è  dedicato alle “palafitte nel cassetto dei ricordi”, ovvero a raccontare fatti e protagonisti di 80 anni di ricerche nella zona di Ledro, attraverso la raccolta di ciò che possa documentare questa storia. La ricostruzione di due capanne accoglie il visitatore, che poi può entrare nel vivo del museo soffermandosi ad osservare le vetrine di reperti provenienti dalla zona delle palafitte (attrezzi e oggetti di uso comune, ricostruzioni fotografiche del sito) e potendo utilizzare una postazione computer; dopo di che è possibile accedere, attraverso un percorso sbarrato, alla zona in riva al lago per entrare in una palafitta ricostruita e arredata.

Moena

Moena

Moena è un comune italiano di 2.723 abitanti della provincia di Trento. Geografia fisica Moena è sita in una conca tra le Dolomiti, a 1184 metri sul livello del mare. È coronata dai gruppo dolomitico del Catinaccio (Roda de Vael), dei...

Booking.com