Chiesa del Santissimo Salvatore - ViaggiArt
Edificio di culto

Chiesa del Santissimo Salvatore

Via Carlo Papa, Modica, (Ragusa)

Su posizione rialzata, è tra le chiese minori una delle più significative. Edificata intorno al 1400, fu distrutta dal terremoto del 1693 e ricostruita in stile barocco con una grande cupola centrale, abbattuta nella seconda metà dell'800 per motivi di statica. Non si hanno molte notizie relative alla chiesa precedente il terremoto. La fisionomia attuale è da riferire al Settecento. La facciata è molto semplice, corredata da un campanile in posizione arretrata, con una campana del 1536. L'interno è tra i più interessanti del Settecento ibleo: a croce greca, presenta oltre agli stucchi dorati e alcuni pregevoli dipinti (tra i quali un'Immacolata del 1762, di P.Spinosa), una tribuna monumentale a due ordini nell'altare maggiore, che ingloba un "Cristo alla Colonna" di cartapesta, e un coro ligneo, opera di artigiani locali.

Modica

Modica

Nel 2002 è stata inclusa, insieme con la Val di Noto, nella lista dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO per il suo centro storico, ricco di architetture barocche.  Il Duomo di San Giorgio viene spesso indicato come monumento simbolo...

Booking.com