Museo

I Musei del Castello Sforzesco

Piazza Castello, ?, Milano

Le Raccolte Extraeuropee del Castello Sforzesco sono il risultato della riunione di alcune collezioni etnografiche storiche appartenute a diversi enti pubblici milanesi. Sin dal 1858 il Museo Civico di Storia Naturale possiede una sezione denominata "Raccolta di Etnografia ed Archeologia", che viene incrementata regolarmente con oggetti e reperti da diverse parti del mondo. Nel 1892, grazie a una donazione fatta al Museo Patrio di Archeologia, si forma anche un'altra collezione etnografica pubblica a seguito della quale avviene il passaggio delle opere preistoriche ed etnografiche dal Museo di Storia Naturale al Museo Patrio Archeologico. Con la formazione dei Musei del Castello Sforzesco la raccolta del Museo Patrio di Archeologia viene trasferita al Castello ed ulteriormente arricchita nel 1929 da un altro trasferimento di oggetti dal Museo di Storia Naturale. Nell'agosto del 1943 un bombardamento provoca la distruzione della maggior parte degli oggetti etnografici del Castello, riducendone la consistenza quasi esclusivamente al nucleo americano e asiatico. Con la progressiva specializzazione delle competenze all'interno delle diverse sezioni del Castello Sforzesco, la Raccolta Etnografica diventa una parte delle Civiche Raccolte d'Arte Applicata, poi Raccolte Artistiche, prendendo il nome di Raccolte Extraeuropee.

Milano

Milano

Milano è la Città Metropolitana capoluogo della regione Lombardia, secondo comune italiano per numero di abitanti dopo Roma, e terza area metropolitana più popolata d'Europa dopo Londra e Parigi. Fondata dai Celti all'inizio del VI...

Booking.com