Raccolta russo-ortodossa Nadezda Borodina | ViaggiArt
RACCOLTA RUSSO-ORTODOSSA NADEZDA BORODINA
Museo

Raccolta russo-ortodossa Nadezda Borodina

RACCOLTA RUSSO-ORTODOSSA NADEZDA BORODINA.
VIA SCHAFFER, 21, Merano, (Bolzano/Bozen)
Raccolta di oggetti di culto, documenti, libri, testimonianze della comunità russo-ortodossa giunta a Merano alla fine del XIX secolo. La chiesa, inaugurata nel 1897 e dedicata a S. Nicola Taumaturgo, il Santo dei Miracoli, è stata progettata da Tobias Brenner, come pure le eleganti palazzine che la circondano. Il complesso sorse grazie ad un ingente lascito della ricca moscovita Nadezda Ivanovna Borodina. Il Russkij Dom (Casa Russa) meranese, recentemente ristrutturato, attualmente ospita una casa di riposo. In questo edificio si trova però anche la biblioteca, che raccoglie quanto rimane dei libri (oltre 1.300) della comunità russa. La biblioteca ultimamente è stata arricchita da lasciti privati.

Merano

Merano

Merano si trova nel fondovalle, all'inizio di quattro importanti valli: la Val Venosta, la Val Passiria, la Val d'Adige e la Val d'Ultimo. Considerato luogo di cura sin dal XIX secolo, Merano era orientata verso un turismo per la terza...

Booking.com