ALBA FUCENS - ViaggiArt
Area Archeologica

ALBA FUCENS

Località Albe, Massa d'Albe, (L'Aquila)
Colonia romana dedotta nel 303 a.C., è situata lungo la via Valeria e a nord della piana del Fucino. Si conservano le mura di fortificazione ( 3 km. ) , costruite contemporaneamente alla fondazione, con le 4 porte. . All'incrocio tra il cardo massimo, Via dell'Elefante e il decumano massimo, Via del Miliario, si trova il foro ( 172x43 m ). Nei pressi del medesimo incrocio é conservato anche il miliario di Magenzio (350 a.C.), che dimostra che la via Valeria attraversava la città. Il lato breve a sud del foro é occupato da un portico, consistente in un triplice colonnato, oltre il quale si trova la Basilica, che occupa tutto l'isolato tra Via del Miliario e Via dei Pilastri, l'altro decumano. Sempre proseguendo nella stessa direzione, tra i due decumani, troviamo il macellum - mercato - con le relative tabernae - botteghe. Poco oltre sono visibili i resti delle terme a sud delle quali si apre l'imponente edificio conosciuto come Santuario di Ercole, grande area porticata all'interno della quale è stato identificato il sacello, da dove proviene la monumentale statua dell'Ercole Epitrapezios ora esposto al Museo Archeologico di Chieti. Altri importanti edifici pubblici conservati sono il teatro , la cui cavea è ricavata dalla collina come altri teatri abruzzesi (diametro 77m.) e l'anfiteatro, scavato nella roccia , di cui si conservano abbastanza bene le balaustre e le due importanti iscrizioni che sormontano gli archi d' ingresso.

Massa d'Albe

Massa d'Albe

Massa d'Albe è un comune italiano di 1.566 abitanti della provincia dell'Aquila in Abruzzo. Situata nell'area del Parco Regionale del Sirente-Velino, Massa d'Albe fa parte della Comunità Montana Marsica 1. Il comune comprende l'abitato di...

Booking.com