MUSEO ETNOGRAFICO GALLURAS. IL MUSEO DELLA FEMINA AGABBADORA | ViaggiArt
Museo

MUSEO ETNOGRAFICO GALLURAS. IL MUSEO DELLA FEMINA AGABBADORA

VIA NAZIONALE, 35/A, Luras, (Olbia-Tempio)
Primo museo etnografico in Gallura, la regione a nord-est della Sardegna, e' impostato sulla fedelissima ricostruzione degli ambienti tipici della civiltà gallurese.
Gli ambienti sono stati ricostruiti rispettando la struttura e l'equilibrio delle vecchie case galluresi, con una cura ed una attenzione ai particolari che li rende vivi, vissuti. Una fedeltà ricostruttiva che ha stupito, a volte commosso quei visitatori più anziani che quegli ambienti avevano vissuto e conosciuto davvero, reperti che significano lavori, azioni, parole, emozioni. Al piano terra vi sono i locali destinati alla vinificazione, al primo piano c'è la sala da pranzo,  la cucina e la
Camera da letto, al secondo piano i locali adibiti alla lavorazione della lana e del sughero. Nel Museo è conservato anche  il famoso e macabro martello che nel passato veniva usato da "sas accabadoras", le donne incaricate di "porre fine" (dallo spagnolo acabàr) alle sofferenze dell'agonizzante sul letto di morte. Si tratta di un ramo di olivastro lungo 40 centimetri e largo 20, dotato di un manico che permette un'impugnatura sicura. 
 


Luras

Luras

Luras (Lùras in sardo, Lùrisi in gallurese), è un comune di 2.715 abitanti della provincia di Olbia-Tempio nella regione storica della Gallura. È situato a oltre 500 metri sul livello del mare, nella zona della Gallura. Fa parte della...

Booking.com