Area Archeologica

Anfiteatro romano di Ivrea

Corso Vercelli, Ivrea, (Torino)

L’Anfiteatro Romano di Ivrea (antica Epodrea) risale al I secolo d.C. e si presume potesse ospitare da dieci a quindicimila spettatori. Della struttura originaria, di una lunghezza di circa 65 metri, rimangono le fondazioni, il muro perimetrale ellittico esterno, e parte dei cunicoli sotterranei dove venivano tenuti gli animali da combattimento. L’Anfiteatro è stato portato alla luce durante gli scavi del 1955, insieme a frammenti di affreschi e a un lungo tratto di rivestimento in bronzo per le spalliere di sedili del podio. Tra i reperti rinvenuti, monete, anfore, frammenti di statue e intonaco. Si suppone che l'antica città di Eporedia fosse un importante centro commerciale, soprattutto nel periodo imperiale, quando nuovi quartieri fiorirono in tutta la zona . In tutta la zona compresa tra l’Anfiteatro e Porta Praetoria.

Ivrea

Ivrea

Ivrea (Ĕpŏrĕdĭa in latino, Ivréa in piemontese, Ivreja in dialetto canavesano) è un comune italiano di 24 126 abitanti (detti eporediesi) della provincia di Torino in Piemonte. Per ragioni storiche e demografiche viene considerata "il...

Booking.com