Museo d'Arte e Arredi Sacri | ViaggiArt
Museo di S. Barbara
Museo

Museo d'Arte e Arredi Sacri

Museo di S. Barbara.
Via Francesco Ciusa, 21, Villacidro, (Medio Campidano)
Il museo, nell'Oratorio di "Nostra Signora", nasce con l'intento di valorizzare tutte le risorse architettoniche e suppellettili sacre della Parrocchiale di Santa Barbara. Tre chiese si fronteggiano a triangolo sul sagrato creando un'originale scenario architettonico: la Parrocchiale di Santa Barbara, l'Oratorio di Nostra Signora con il suo singolare loggiato, e l'Oratorio delle Anime. Su esse è presente un patrimonio di arredi sacri costituito da statue, argenti, altari e arredi lignei, di cui si vanno mettendo in luce il giusto valore religioso, innanzitutto, ma anche quello storico ed artistico. Il primo allestimento del museo è organizzato nell'oratorio di Nostra Signora (1600) dove nel ben conservato originario spazio architettonico si possono ammirare organicamente esposti i manufatti in argento dei più illustri argentieri sardi come Cabras, Usay, Mamely, etc. Essi ci raccontano l'evolversi delle suppellettili liturgiche fin dal XVI secolo. Un turibolo a tempietto (gotico), un secchiello per acqua benedetta e una Pace precedono, antichissimi e prestigiosi, una numerosa serie di manufatti ricchi di storia locale. La Vergine del Rosario dell'illustre scultore Lonis, una serie di crocefissi tra cui il "Crocefisso doloroso" rara fattura del XVI secolo, il legno policromo della Vergine Annunciata e numerose statue del XVII secolo trovano ancora collocazione nel presbiterio e nell'antica sacrestia

Villacidro

Villacidro

L'abitato di Villacidro rappresenta uno degli esempi più significativi di adattamento di un abitato alla morfologia dei luoghi. Il centro, di antica formazione, è posto alla bocca della valle di Castangias e costituisce la parte più alta...

Booking.com