Edificio storico

Villa Luxoro

https://commons.wikimedia.org/wiki/User:Twice25
viale Mafalda di Savoia, 3, Genova

Il Museo Luxoro è una casa-museo concepita fin dall'inizio come prezioso contenitore per le raccolte artistiche acquisite a partire dalla seconda metà del XIX secolo dai Luxoro, una famiglia genovese di appassionati collezionisti d'arte. A loro si deve l'acquisizione delle circa 2.500 opere del patrimonio museale, composto da dipinti, disegni, stampe, libri, orologi, oggetti in metallo, ceramiche, tessuti, mobili e arredi in legno e statuine del presepe. La raccolta di orologi antichi è una delle più importanti tra quelle conservate presso i musei pubblici italiani. Di grandissimo pregio sono, ad esempio, alcuni rari orologi notturni, tra i quali spiccano i monumentali modelli creati dalla manifattura romana dei Campani nella seconda metà del Seicento, impreziositi da mostre in rame dipinte con scene allegoriche, intarsi di pietre dure, tartaruga e legni rari, particolari in bronzo fuso e dorato. Tra i dipinti spiccano tre tele di Alessandro Magnasco, insieme a una nutrita collezione di ritratti in prevalenza settecenteschi. La collezione di ceramiche comprende un cospicuo nucleo di maioliche di produzione ligure e un gruppo di porcellane cinesi del XVIII secolo. Accanto ai preziosi mobili settecenteschi che arredano la villa, assai interessante è anche la collezione di argenti, in gran parte di produzione locale. Tra le raccolte più conosciute del Museo figura senz'altro quella delle statuine da presepe, costituita da centinaia di preziosi esemplari in legno scolpito, la maggior parte dei quali si possono ricollegare a manifatture liguri settecentesche. Esposte a rotazione nell'ambito di scenografie presepiali che vengono variate annualmente, queste statuine spiccano per la finezza dell'intaglio e il fasto di costumi indossati, a cui vanno aggiunti i numerosissimi accessori originari in argento, legno e altri materiali.

Genova

Genova

Affacciata sul Mar Ligure, dominatrice dell'omonimo golfo, la sua storia è legata alla marineria e al commercio. Il suo porto è il più grande ed importante d'Italia, ed il secondo del Mediterraneo. La città ospita cantieri navali e...