San Giovanni a Firenze: 24 ore da non perdere! - ViaggiArt
Eventi

San Giovanni a Firenze: 24 ore da non perdere!

BY Pixabay
11 mesi fa
Piazza San Giovanni, 1n, Firenze

“Come ogni anno, il 24 Giugno Firenze celebra il suo santo patrono, San Giovanni Battista, con una grandiosa giornata di festeggiamenti sin dal mattino. Scaricate l’App ViaggiArt e lasciatevi guidare nel cuore della festa!”

 

Firenze, San Giovanni e il solstizio d’estate

La Festa di San Giovanni a Firenze ha origini antiche. Un tempo i signori celebravano il santo patrono distribuendo ceri e candele che, col passare del tempo e l’arricchirsi della Signoria, divennero sempre più sfarzosi e in gran parte destinati al Battistero, il gioiello architettonico posto al centro di Piazza del Duomo.

San Giovanni a Firenze ha tuttora il gusto della tradizione ed è un’occasione unica per scoprire l’anima della città che si cela sotto i tour turistici…

 

Mattina: appuntamento al Duomo

I festeggiamenti iniziano al mattino quando il corteo cittadino, che include anche le autorità, partendo da Palazzo Vecchio raggiunge il Battistero di San Giovanni al seguito del gonfalone e dei tradizionali ceri. Dopo l’offerta ci si sposta per la messa nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore (Duomo), dove avviene un fenomeno suggestivo: ogni anno, in occasione del solstizio d’estate, un raggio di sole penetra direttamente dalla maestosa Cupola del Brunelleschi e si sovrappone esattamente al disco solare della meridiana posta sul pavimento.

 

“Si tratta della più celebre e grande “trappola per il sole” al mondo, ideata dal matematico Paolo Dal Pozzo Toscanelli nel 1475. Uno spettacolo unico al mondo, visibile dal 21 al 28 Giugno, dalle 12:30 alle 13:30, a sinistra dell’altare maggiore”.

 

Pomeriggio: finale del Calcio Storico Fiorentino

Come da tradizione, il giorno di San Giovanni si disputa la finale del Calcio Storico Fiorentino, l’avvincente gioco nato nel XVI secolo a Firenze che possiamo descrivere come un curioso ibrido di calcio, rugby e wrestling. Piazza Santa Croce, per l’occasione ricoperta di terra battuta e circondata da spalti, vede sfidarsi le finaliste tra le quattro squadre rionali del torneo (Santa Croce in blu, Santo Spirito in bianco, Santa Maria Novella in rosso e San Giovanni in verde). In piazza si arriva ancora una volta a seguito di un corteo storico con tanto di sbandieratori.

 

Sera: “fochi” d’artificio in barca sull’Arno

Per chiudere in bellezza la 24h di San Giovanni non resta che fare un giro in barca sull’Arno, con visite guidate notturne e la possibilità di assistere al suggestivo spettacolo conclusivo: un’esplosione di fuochi d’artificio che dalla sommità di Piazzale Michelangelo ricadono come una colorata pioggia di fuoco direttamente a pelo d’acqua. I punti strategici per goderseli? I Lungarni, in particolare dalla deliziosa spiaggetta attrezzata sul Lungarno Serristori (Piazza Poggi), oppure dalle splendide terrazze dei ristoranti e degli hotel del centro, che per l’occasione offrono aperitivi e menu speciali.

 

Eliana Iorfida

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia        

Firenze

Firenze

Firenze è la Città Metropolitana capoluogo della regione Toscana, e si estende nella piana attraversata dal fiume Arno. Importante centro universitario e “Patrimonio dell'Umanità” UNESCO, è considerata il luogo d'origine del...

Booking.com