Immagine non disponibile
Punto di Interesse

Centro visitatori Biotopo protetto e aree archeologiche Torbiera di Fiavé

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
PIAZZA SAN SEBASTIANO, Fiavè, (Trento)
Il nuovo Museo delle palafitte di Fiavé è parte delle 111 località che costituiscono il sito dedicato alle palafitte preistoriche dell’arco alpino, entrate a far parte della lista del Patrimonio mondiale dell'UNESCO. Il percorso museale è dedicato soprattutto ai diversi abitati palafitticoli succedutisi tra IV e II millennio a.C., ancora oggi visibili presso l’area archeologica. L’antico lago Carera ha svelato informazioni di notevole importanza per capire come si svolgeva la vita quotidiana di queste antiche popolazioni. 
Nel museo viene esposta una selezione degli straordinari oggetti rinvenuti dagli archeologi nel corso delle ricerche. Sono infatti migliaia i materiali caduti in acqua durante la vita e poi in seguito al crollo delle abitazioni. Si tratta di reperti soprattutto in ceramica (vasellame) ma anche di monili in bronzo e – rarissimi all’epoca – in ambra baltica e in oro. Eccezionali, non per il pregio della materia prima ma per essersi conservati per 3800-3400 anni, sono gli oggetti in legno: una collezione di circa 300 esemplari costituita da stoviglie e utensili da cucina (tazze, mestoli, vassoi) e strumenti da lavoro (secchi, mazze, falcetti, trapani, manici per ascia ecc.) unica in Europa. 
Sono proprio i reperti in materiali deperibili, come ad esempio le derrate alimentari (spighe di grano, corniole, nocciole, mele, pere ecc.) a rendere le palafitte particolarmente affascinanti, consentendo di penetrare in aspetti della vita delle comunità preistoriche generalmente sconosciuti alla ricerca archeologica.

Fiavè

Fiavè

Fiavè (IPA: [fja've];) è un comune italiano di 1 117 abitanti della provincia di Trento in Trentino-Alto Adige. Nel comune è localizzato il Biotopo Fiavè, uno degli Antichi insediamenti sulle Alpi, dal 2011 nell'elenco del patrimonio...

Booking.com