“Lo spazio delle domande": Mostra e giardino intorno all'ebraismo - ViaggiArt
lo spazio domande
Mostra

“Lo spazio delle domande": Mostra e giardino intorno all'ebraismo

lo spazio domande. CC BY Mibact
fino a mercoledì 27 settembre 2017
Via Piangipane, 79/83, Ferrara

Che cos’è per te l’ebraismo? Come lo celebriamo? Dove ci incontriamo? Come mangiamo?

Sono alcuni degli interrogativi che “Lo Spazio delle Domande”, la nuova mostra del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah – MEIS, pone al visitatore, stimolandolo a trovare le risposte in modo originale e interattivo.

Il percorso avvicina il pubblico al sistema-cardine – interrogarsi, cercare e sperimentare le risposte, appunto – della complessa e fiorente cultura ebraica: inscindibile dalle proprie radici e dalla memoria, che nutre, elabora e ricostruisce incessantemente, ma anche, e con ostinazione, viva e rivolta al futuro. Rigorosamente disciplinata, come dimostrano i numerosi precetti che regolano l’esistenza di ogni giorno e perfino il rapporto col cibo, ma altrettanto attenta ad approfondire il sapere, a onorare la libertà individuale e collettiva, a celebrare con pienezza i momenti più festosi, privati e pubblici.

Promosso dal MEIS, con la collaborazione della Comunità Ebraica di Ferrara, l’allestimento si snoda dalla palazzina di Via Piangipane 81,  al giardino sul retro e permette di ascoltare le interviste – inedite – realizzate dal regista Ruggero Gabbai a sette ferraresi sulla loro identità ebraica, di conoscere i tempi, le immagini e i suoni del matrimonio ebraico, grazie al lavoro di ricerca di Enrico Fink (tra i massimi interpreti della musica ebraica italiana), di interagire in una strada di botteghe e abitazioni ebraiche, ricostruita in scala, e con i burattini, di fare un gioco all’aperto sui dettami dell’alimentazione ebraica e l’uso delle spezie bibliche.

Inaugurazione: mercoledì 5 aprile, alle 16.00

Ferrara

Ferrara

"O deserta bellezza di Ferrara,  ti loderò come si loda il vólto  di colei che sul nostro cuor s’inclina  per aver pace di sue felicità lontane". (G. D'Annunzio, Le città del silenzio)   Erede di un importante...

Booking.com