Archivio di Stato di Pesaro - Sezione di Fano - ViaggiArt
Immagine non disponibile
Archivio

Archivio di Stato di Pesaro - Sezione di Fano

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
Via Castracane, 1, Fano, (Pesaro e Urbino)
Privilegio, in pergamena, concesso al Collegio Nolfi di Fano, dall'Imperatore Carlo VI, di conferire il dottorato e gli altri titoli accademici in filosofia, medicina, diritto e teologia. L'Imperatore convalida tali titoli, al pari di quelli rilasciati dalle altre Università di Germania, Italia, Spagna e Francia ed autorizza gli insigniti di tali dottorati, ad esercitare la professione nei sui Stati. Il privilegio è sottoscritto dall'Imperatore Carlo VI e convalidato dal suo sigillo in cera rossa racchiuso in una teca di legno.
N. 113 Codici Malatestiani (1367-1473) che testimoniamo la dominazione dei Malatesta sulla città.
L'Abate ed il Priore di S. Paterniano rinnovano a Giovanni di Attolo di Bonifacio, in enfiteusi a terza generazione, casa e terreni per pensione di 1 denaro all'anno. Particolare importante è la datazione in cui si riconosce legittima l'elezione dell'antipapa Callisto III e si intitolano a lui e non al Papa Alessandro III, gli atti pubblici.
Particolare del libro di Ester, in ebraico. Il rotolo, in spessa pergamena, racconta la storia di Ester scelta per sposa dal re di Persia Serse, che ignorava che la donna fosse ebrea e della sua intercessione in favore degli ebrei per impedire lo sterminio, decretato da Amman consigliere del re.
Diploma di Cesare Borgia, concesso al Comune di Fano, il 10 dicembre 1502, per l'esenzione settenale del pagamento del dazio della pesa, frumento e vino e concessione in perpetuo alla comunità, degli introiti dell'Ufficio del danno dato. Il diploma è convalidato dalla firma autografa di Cesare Borgia e dal suo sigillo in cera lacca.
Cabreo in pergamena di tutti i beni stabili posseduti dalla 'Chiesa, Ospitale et honorata Confraternita di san Michele di Fano'. anno 1584.

Fano

Fano

Fano (Fan in dialetto gallo-italico marchigiano) è un comune italiano di 61.200 abitanti della provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche. La città, famosa per il suo carnevale, il più antico d'Italia, risulta essere la terza città per...

Booking.com