• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
c
Destinazioni

Siracusa, dalle tragedie greche al teatro dei pupi

Siracusa 9 mesi fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Maggio è il mese delle tragedie greche di Siracusa, ma il Teatro Greco non è l’unica attrattiva dell’incantevole città di Ortigia: il Teatro dei Pupi di Siracusa, infatti, con la storica compagnia di pupari Vaccaro-Mauceri, non ha niente da invidiare a Sofocle ed Euripide!

 

Come godersi il Festival del Teatro Greco di Siracusa 

Dire Siracusa è come dire tragedie greche, quelle che ogni anno, tra Maggio e Luglio, attraggono nella “Città di Archimede” miglia di visitatori e appassionati. Da Sofocle a Euripide passando per Aristofane, le tragedie greche animano il maestoso Teatro Greco di Siracusa (V secolo a.C.), immerso nella suggestione notturna del Parco Archeologico della Neapolis.

Prenotare per tempo i biglietti per le tragedie greche e l’hotel a Siracusa significa regalarsi una vacanza ricca di emozioni e bellezza: Siracusa, tra le principali città d’arte d’Europa, Patrimonio UNESCO dal 2005 con le Necropoli Rupestri di Pantalica, si dispone in modo unico attorno alla leggendaria Fonte Aretusa, che genera lo specchio d’acqua racchiuso nell’Isola di Ortigia, il nucleo storico della città su cui sorgono i monumenti più antichi. 

Da Ortigia si gode una vista meravigliosa sul Castello Maniace, uno degli edifici simbolo di Siracusa, tra i più noti castelli federiciani. Da non perdere, la vista alle Catacombe di Santa Lucia e ai numerosi luoghi sacri, antichi e recenti, la cui continuità d’uso è rappresentata con straordinaria bellezza dal Tempio di Atena, perfettamente inglobato e riconoscibile nel Duomo di Siracusa.

 

Dalle tragedie greche all’Opera dei Pupi siciliani

Dopo aver dedicato una serata all’esperienza delle tragedie greche, gli appassionati di teatro e dell’Opera dei Pupi, altro Patrimonio UNESCO tra quelli “immateriali”, non possono lasciare la città senza aver assistito allo spettacolo della storica compagnia di pupari Vaccaro e Mauceri.

Figli d’arte, eredi di una lunga tradizione di pupari siracusani, i fratelli Vaccaro-Mauceri portano in scena, nel Teatro dei Pupi di Siracusa, riti, gesti e storie antichissime, che narrano le imprese dei paladini di Carlo Magno, insieme ai richiami d’Oriente e alle antiche storie mediterranee.  

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia  

Potrebbero interessarti