Mura Bizantine | ViaggiArt
Resti della cinta muraria di epoca bizantina
Punto di Interesse

Mura Bizantine

Resti della cinta muraria di epoca bizantina. Stefano Vena
Corso V.Emanuele, 2-15, Crotone

La presenza di una cinta muraria di periodo medievale è stata evidenziata durante il corso degli  interventi operati sul complesso monastico di Santa Chiara e negli edifici adiacenti. Le ricerche archeologiche, effettuate durante l'intervento, hanno messo in luce l'ampiezza del muro, datato dagli archeologi attorno al VI sec. a.C..  La cortina doveva difendere Crotone dagli assalti dei Goti. La parte meglio conservata della struttura è il paramento sud, che dà su corso Vittorio Emanuele e misura in lunghezza circa 11 metri. L'alzato a vista consiste in tre corsi orizzontali e paralleli di blocchi parallelepipedi di taglia abbastanza omogenea, affiancati gli uni agli altri su letti di malta bianca. I conci, tagliati nella tipica calcarenite, provengono tutti da spoliazione delle stesse mura difensive di Kroton (III secolo a. C.).

Crotone

Crotone

La città fu fondata da coloni greci provenienti dall'Acaia nel VIII secolo a.C., e rappresentò uno dei centri più importanti della Magna Grecia. Crotone, capoluogo di provincia calabrese, affacciata sul Mar Ionio, presso la foce del...

Booking.com