Teatro Rendano - ViaggiArt
Teatro

Teatro Rendano

Via Paradiso, Cosenza

Dedicato al pianista Alfonso Rendano, fu costruito su progetto dell'architetto Zumpano nel 1887, completato nel 1909 e inaugurato lo stesso anno con la rappresentazione dell'Aida di Verdi. L’edificio è in stile neoclassico con facciata in stile eclettico umbertino, caratterizzata da un porticato con grandi pilastri decorato a bugne lisce e piano superiore segnato da lesene che delimitano i balconi. Sul cornicione spicca la balaustra traforata con lo stemma civico. L’interno, a ferro di cavallo con ottocento posti distribuiti su tre ordini di palchi e la galleria, in origine era decorato con pitture e stucchi andati distrutti durante i bombardamenti della II Guerra Mondiale, in particolare sul soffitto, realizzato dal pittore cosentino Enrico Salfi. Si conserva l’originale sipario storico, che illustra l'arrivo in città del Duca di Calabria Luigi III d'Angiò e Margherita di Savoia, opera dal napoletano Paolo Vetri (1901). Il palcoscenico, con una profondità di 14 metri, ospita allestimenti di spettacoli lirici, prosa, concerti sinfonici, spettacoli di danza e convegni.

Panorama della città vista dal castello svevo

Cosenza

Cosenza

Cosenza, capoluogo dell'omonima provincia calabrese, è nota come "Città dei Bruzi" in riferimento alla popolazione che la fondò nel IV secolo a.C. Sorge su sette colli, nella valle in cui confluiscono i fiumi Crati e Busento. Il nucleo...

Booking.com