Basilica dei Santi Filippo e Giacomo | ViaggiArt
Edificio di culto

Basilica dei Santi Filippo e Giacomo

Corso Italia, 88, Cortina d'Ampezzo, (Belluno)

Dedicata agli apostoli Filippo e Giacomo, patroni di Cortina d'Ampezzo, è sede dell'omonima parrocchia. Costruita tra il 1769 e il 1775 sul luogo in cui erano sorte due precedenti chiese del XIII e del XVI secolo, è composta di un'unica navata. L'interno rispecchia il tipico gusto settecentesco, elegante e ricco, con un ampio presbiterio illuminato da due finestroni rettangolari. Le decorazioni della navata sono state realizzate tra il 1774 e il 1775 dal pittore tirolese Franz Anton Zeiller, mentre i cicli pittorici del soffitto sono opera dall'ampezzano Giuseppe Ghedina (1859). Degni di nota sono anche un altare di Andrea Brustolon e una tela del pittore ottocentesco ampezzano Luigi Gillarduzzi. Sono inoltre conservate le spoglie attribuite a San Liberale e a San Teofilo. L'imponente organo Mauracher è del 1954, restaurato nel 2002 da Andrea Zeni su progetto di Francesco Finotti. Celeberrimo è il campanile della Basilica, divenuto simbolo di Cortina d'Ampezzo ed eretto dall'architetto Silvestro Franceschi tra il 1852 e il 1858, si erge per 73 metri, in uno stile sobrio e maestoso. 

Cortina d'Ampezzo

Cortina d'Ampezzo

Soprannominata la "Regina delle Dolomiti", è il più grande e famoso dei 18 Comuni che formano la Ladinia, nonché rinomata località turistica invernale ed estiva, che ha ospitato le Olimpiadi invernali del 1956 ed è teatro di...

Booking.com