Duomo di Santa Maria delle Stelle | ViaggiArt
Edificio di culto

Duomo di Santa Maria delle Stelle

Via Monsignor Rimmaudo, Comiso, (Ragusa)

Il Duomo fu edificato alla fine del XIV secolo. Distrutto in gran parte dal disastroso terremoto del 1693, fu rapidamente ricostruito grazie al contributo del Conte Baldassarre IV Naselli. Tra le maestranze locali che si avvicendarono, lo scultore Emanuele Lucenti, che si adoperò nell'intaglio delle modanature. Il progetto fu portato a termine più tardi ad opera degli architetti Mariano Battaglia e Giovanni Galeoto, che progettò la cupola di stile neo-gotico nel 1894. La facciata fu completata nel 1936 con la costruzione della parte superiore e della torre campanaria ad opera dell'Ing. Santoro Secolo. L´interno presenta varie opere d´arte e quindici altari distribuiti simmetricamente. Il soffitto ligneo è opera dell'affrescatore messinese Antonino Alberti, detto "il Barbalonga", realizzato nella prima metà del secolo XVII; l'altare maggiore in marmi policromi e lapislazzuli è del XVII secolo. Tra le tele, la "Natività di Maria" del 1698, attribuita a Carlo Maratta, posta sull'altare maggiore. Di interesse è anche la cassa organarica del Settecento attribuita al napoletano Donato Del Piano.

Comiso

Comiso

Còmiso (u Còmisu in siciliano) è un comune italiano di 29 880 abitanti della provincia di Ragusa in Sicilia. Per popolazione è il quarto municipio della sua provincia di appartenenza. Il territorio di Comiso si estende per circa 65 km...

Booking.com