Raccolta fermodellistica "Gioacchino Capelletti" | ViaggiArt
Museo

Raccolta fermodellistica "Gioacchino Capelletti"

Località Garavelle, 2, Città di Castello, (Perugia)
Il Museo del Modellismo Ferroviario si trova nella periferia sud di Città di Castello, in villa Capelletti. La Villa, residenza gentilizia cinquecentesca recentemente restaurata, è ricordata nelle carte storiche cittadine come proprietà del Cardinal Vitelli, potente prelato tifernate legato alla famiglia Medici di Firenze. Appartenne poi al Marchese Gioacchino Capelletti, discendente di Giulietta Capuleti, che sin da ragazzo ebbe una fortissima passione per il modellismo e per le macchine che lo portò nell’arco della sua lunga vita a mettere insieme una ricca collezione donata, insieme alla villa, al Comune di Città di Castello. Il Museo fa parte, con il Centro delle tradizioni popolari "Livio dalla Ragione", del complesso museale Garavelle. L'area espositiva del museo è attualmente articolata sul primo piano della villa negli ariosi saloni, nei salottini e nelle camere un tempo residenza della famiglia Capelletti. La raccolta, donata con la villa alla Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello nel 1963, è composta da oltre 150 modelli di macchine in scala 1:20 e 1:40. Le undici locomotive a vapore ancora funzionanti, le diciassette carrozze viaggiatori, gli ottantotto carri merci insieme ai modelli di macchine a vapore per l’agricoltura e per la manutenzione stradale e al diorama di una stazione d’epoca fanno della raccolta uno degli esemplari di settore più importanti d’Italia e forse d’Europa.

Città di Castello

Città di Castello

Molti sono i fattori che contribuiscono a definire peculiare la città: la struttura architettonica rinascimentale, la densità di popolazione, la posizione geografica e la parlata dialettale. È una città culturalmente molto legata...

Booking.com