Immagine non disponibile
Edificio di culto

Raccolta della Collegiata di Sant'Esuperanzio

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
via Sant'Eusuperanzio, 51, Cingoli, (Macerata)
La maestosità della struttura della struttura romanica fa da contorno alle reliquie del corpo del Santo, Vescovo di Cingoli. Si possono ammirare affreschi del '400 e '500 e un crocifisso ligneo ultimo esemplare di una serie di sette sacre rappresentazioni. Da ammirare il bellissimo portale in stile romanico (sec. XIII). Nella chiesa si può ammirare la Flagellazione di Sebastiano del Piombo. Sul lato destro dell'edificio è addossato l'antico chiostro retto da pilastri cilindrici e corso da una loggia

Cingoli

Cingoli

Cingoli è un comune italiano di 10 735 abitanti della provincia di Macerata nelle Marche. Adagiata sulla sommità del Monte Circe a 631 m s.l.m., per la sua posizione panoramica sul territorio marchigiano è denominata il "Balcone delle...

Booking.com