Edificio storico

Mulino di Bottonera

Via della Marmirola, ?, Chiavenna, (Sondrio)

Il Mulino di Bottonera, fondato nel 1867, sorge nel vecchio quartiere artigianale di Chiavenna: una zona che è stata caratterizzata dalle attività che utilizzavano l´acqua del fiume Mera attraverso una serie di canali. Sorgevano mulini, una cartiera, un maglio, due fabbriche di ovatta, diversi birrifici ed il pastificio. Strutturato su tre piani ed organizzato secondo un complesso gioco di pulegge, nastri e macine proseguiva la sua attività ininterrottamente giorno e notte. Il lavoro era coordinato da un capo mugnaio che, con una squadra di operai, controllava il buon funzionamento delle macchine e il caricamento nei sacchi dei prodotti della lavorazione: farina, crusca, farinette. L´edificio cessò l´attività negli anni Sessanta. Grazie all´impegno dei volontari, che con circa nove mila ore di lavoro gratuito hanno recuperato in modo perfetto questa importante risorsa, è oggi possibile visitare il Museo strutturato su tre piani ed organizzato secondo un complesso gioco di pulegge, nastri e macine.

Info:

Aperto da metà aprile a metà giugno: sabato, domenica e festivi dalle 14:30 alle 17:30
Da metà giugno a metà settembre: tutti i giorni (escluso martedì) dalle 15:00 alle 18:00
Da metà settembre a inizio novembre: sabato, domenica e festivi dalle 14:30 alle 17:30

(Testo a cura di Giovanna Battistessa, Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna)

Chiavenna

Chiavenna

Chiavenna (Ciavéna in dialetto chiavennasco, Cläven in tedesco) è un comune italiano di circa 7.000 abitanti, della provincia di Sondrio, in Lombardia, situato al centro della valle omonima. Il territorio comunale appartiene alla Diocesi...

Booking.com