Basilica di Maria SS. dell'Elemosina (o Collegiata) - ViaggiArt
Edificio di culto

Basilica di Maria SS. dell'Elemosina (o Collegiata)

Via Etnea, 33, Catania

Ricostruita nei primi anni del XVIII secolo su progetto di Angelo Italia, che ribaltò l'orientamento del nuovo edificio rispetto al precedente distrutto dal terremoto del 1693, presenta una facciata "a campanile", progettata da Stefano Ittar, che è un magistrale esempio di barocco catanese: nel primo ordine ha sei colonne in pietra sormontate da una balaustra; nel secondo, un finestrone centrale con quattro grandi statue di Santi e un elemento centrale che ospita le campane. Vi si accede mediante una grande scalinata, sulla quale è posta una cancellata in ferro battuto. L'interno è a pianta basilicale a tre navate, delimitate da otto pilastri e tre absidi. Nella navata di destra si incontrano il battistero e tre altari con tele di Francesco Gramignani. In fondo, l'altare dell'Immacolata, protetto da una balaustra in marmo, su cui è posta una statua marmorea della Madonna. Nell'abside centrale è posto l'altare maggiore con un'icona della Madonna con Bambino. Dietro l'altare, un organo ligneo del XVIII secolo. Nella navata di sinistra, la Cappella del SS. Sacramento con altare in marmo.

Catania

Catania

Fondata nel 729 a.C. dai calcidesi, vanta una storia millenaria caratterizzata da svariate dominazioni, i cui resti ne arricchiscono il patrimonio artistico, architettonico e culturale. Sotto la dinastia aragonese fu capitale del Regno di...

Booking.com