Punto di Interesse

Museo della maschera del Carnevale. Centro di documentazione e ricerca

Piazza IV Novembre, 1, Castelnovo di Sotto, (Reggio Emilia)
E' una struttura museale a prevalente carattere didattico che documenta la tradizione del Carnevale di Castelnovo di Sotto attraverso l'evoluzione storica della maschera carnevalesca e delle operazioni necessarie alla sua creazione, lavorazione e produzione. Il nucleo principale del museo è rappresentato dall'eccezionale raccolta di maschere, modelli in tessuto, modelli in gesso, stampi e materiali per la stampatura acquistata dall'Amministrazione Comunale nel 1997, a cui è andato ad aggiungersi il nucleo di maschere donato al Comune dal collezionista Eugenio Gabrielli nel 2002. Si tratta di un patrimonio unico costituito da 222 pezzi, esposti secondo un ordine che rispecchia le varie fasi di lavorazione e le diverse tecniche elaborate dai maestri Guatteri. A questa famiglia, originaria di Reggio Emilia, sono dedicate alcune sale del museo che ricostruiscono la storia della Fabbrica di maschere, fondata nel 1810 da Prospero Guatteri e rimasta attiva fino al 1933, e dell'attività produttiva di questi artisti permettendo di recuperare e valorizzare la tradizione artigianale di questo territorio. L'allestimento museale è corredato da pannelli illustrativi che accompagnano il visitatore alla scoperta della storia e del significato dell'antica festa del Carnevale.

Castelnovo di Sotto

Castelnovo di Sotto

Castelnovo di Sotto (Castelnōv in dialetto reggiano) è un comune italiano di 8.637 abitanti della provincia di Reggio Emilia in Emilia-Romagna. Storia È appurato che tra l'800 e il 900 la zona subì l'invasione degli Ungari. Tuttavia...

Booking.com