Area Archeologica

Villa Jovis

Via Tiberio, Capri, (Napoli) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Villa Jovis, posta alla sommità del promontorio orientale, è un'imponente villa romana, ultima residenza dell’imperatore Tiberio. Gli scavi del 1935 hanno portato alla luce un vasto edificio, che gravita attorno al quadrilatero centrale in cui sono collocate le cisterne. Alla Villa si accede tramite delle rampe che salgono al "Viale dei Mirti" e terminano in un atrio tetrastilo con quattro basi di marmo bianco. Gli ambienti adiacenti servivano per il corpo di guardia. Un corridoio con pavimento a mosaico conduce a un secondo vestibolo, dal quale cui si accede al piano superiore, occupato dal bagno e dagli alloggi. Il bagno è composto da cinque ambienti: il calidarium (terme d'acqua calda) presenta un'abside con la vasca e un’altra con bacino di bronzo per le abluzioni. I piani per la servitù si trovavano nell'ala ovest. Il quartiere della residenza imperiale è composto da una grande aula a emiciclo e stanze minori; l’alloggio privato dell’imperatore, appartato dal resto del palazzo, era formato da tre sale: un vestibolo d'ingresso, con terrazza a tettoia, e due stanze con spaziose finestre e pavimenti di tarsie marmoree policrome.

Info:

Tutti i giorni dalle 9:00 al tramonto 

 

Potrebbero interessarti