Antica Festa Pastorale “La Pezzata” | ViaggiArt
Antica Festa Pastorale "La Pezzata"
Altro

Antica Festa Pastorale “La Pezzata”

Antica Festa Pastorale "La Pezzata". CC BY Mibact
domenica 05 agosto 2018
Prato Gentil, e, Capracotta, (Isernia)

- Testi e info a cura della Regione Molise -

La alla 53^ edizione della sagra de La Pezzata ambienta sul pianoro di Prato Gentile a circa 1600 metri di altezza e interamente circondato da una faggeta ultracentenaria, anche nel 2018 offrirà pietanze di carne ovina. La regina è certamente la Pezzata: piatto di carne di pecora bollito su fuoco di legna in grandi pentoloni dette “callare” che contengono circa 80 Kg di carne - circa duecento porzioni - insieme a spezie come sedano, cipolle, carote e pomodori. Rappresenta il piatto degli antichi pastori che, durante la transumanza, erano obbligati a prepararlo ogni qualvolta una pecora si azzoppava. Il nome della festa pastorale deriva dalla pezza che i pastori utilizzavano come coperchi che, oltre a fungere da coperchi, assorbivano il grasso che saliva a galla.
Altra pietanza al centro della sagra è l’arrosto di agnello sulla brace. La tradizione della preparazione prevede l'uso di enormi grate che consentono di arrostire un agnello intero in un’unica soluzione. Per finire col boccone del pastore: soffritto delle interiora dell’agnello.

L'inizio della sagra prima dell'albeggiare per concludersi al tramonto, prevede l'arrivo di circa 10mila presenze con circa 2500 porzioni servite in recipienti di coccio - rimarranno a disposizione dei partecipanti - dei tre prodotti. 
I costi dei piatti:
Arrosto di agnello € 14,00
Pezzata € 11,00
Boccone del pastore € 11,00

Una festa unica, che abbina la bontà di una cucina semplice alla qualità di una carne proveniente da pascoli di alta montagna nella coreografia naturale del verde di Prato Gentile e il fascino dei boschi circostante.

Partner:
Comune di Capracotta, Camera di Commercio del Molise

Capracotta

Capracotta

Capracotta è un comune italiano di 938 abitanti della provincia di Isernia in Molise. Fino al 1790 il suo territorio era ancora parte integrante dell'Abruzzo Citeriore secondo quanto risulta dalle Carte della Calcografia Camerale e di...

Booking.com