Immagine non disponibile
Museo

Museo Antonio Manzi

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
della Repubblica, Campi Bisenzio, (Firenze)
Il Museo nasce grazie alla donazione fatta da Antonio Manzi al Comune di Campi Bienzio di una parte cospicua delle sue opere. Antonio Manzi nasce a Montella (Avellino) nel 1953 e si trasferisce in Toscana nel 1957. Nel 1975 il ventiduenne Antonio Manzi espone a Campi Bisenzio alla Galleria d'Arte Ariete. Il suo legame con il territorio si rafforza nel tempo e, oramai conosciuto e apprezzato a livello internazionale, lavora in realizzazioni importanti per la città come la scultura in bronzo per il cimitero della Misericordia o l'affresco dell'Annunciazione nella chiesa di Santa Maria fino alla statua "Inno alla Vita", collocata proprio nel giardino antistante Villa Rucellai.

Campi Bisenzio

Campi Bisenzio

Campi Bisenzio (pronuncia: /'kampi bi'zɛnʦjo/), localmente Campi senz'altro, è un comune italiano di 43.901 abitanti della provincia di Firenze in Toscana. Geografia fisica Territorio Il territorio comunale si sviluppa a livello...

Booking.com