Museo della memoria di San Pancrazio | ViaggiArt
Immagine non disponibile
Museo

Museo della memoria di San Pancrazio

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
Martiri 29 Giugno 1944, Bucine, (Arezzo)
E’ stato inaugurato il 29 giugno 2007. Raccoglie tutta la documentazione sull’eccidio di San Pancrazio, il terribile evento che segnò violentemente la storia del territorio: il 29 giungo 1944 reparti di militari tedeschi, appartenenti alla Divisione Corazzata Hermann Göring, si dispongono in varie località della Valdichiana e del Valdarno, nei paesi di San Pancrazio, Civitella e Cornia, poco distanti da Arezzo, compiendovi terribili eccidi. Grazie alle fotografie dell’Archivio Militare Canadese è stato possibile ricostruire, in parte, i giorni successivi all'eccidio di San Pancrazio. La scelta di illustrare quei luoghi saccheggiati come appaiono oggi, è stata monitorata dal desiderio di trasmettere la forza e la volontà di rinascita di questo paese tremendamente colpito. Il Museo, attraveso una cartografia storica inedita, intende rappresentare in modo dettagliato le stragi avvenute in questi paesi. L'obiettivo è quello di promuovere un concreto impegno per la salvaguardia della memoria storica,favorendo una attiva e consapevole cultura della pace.

Bucine

Bucine

Bucine (pronunciare Bùcine) è un comune di 10.194 abitanti della provincia di Arezzo. Il suo territorio è uno dei più estesi della Toscana. Geografia Classificazione sismica: zona 3 (sismicità bassa), Ordinanza PCM 3274 del...

Booking.com