Immagine non disponibile
Punto di Interesse

Associazione arte e spiritualità centro studi "Paolo Sesto VI" sull'arte moderna e contemporanea

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
VIA ALESSANDRO MONTI, 9, Brescia
La collezione “Arte e Spiritualità” di Brescia è l’unica esposizione permanente d’arte moderna e contemporanea a Brescia ed è certamente una delle più ampie vantando un patrimonio di circa 6.500 opere. Il nucleo originario di questa collezione
si è costituito durante l’episcopato ed il pontificato del bresciano Paolo VI; la raccolta mostra per questo motivo diverse analogie con la Collezione d’Arte Religiosa Moderna, istituita dallo stesso papa Montini in Vaticano nel 1973. In seguito alla sua morte la raccolta personale fu destinata dal suo Segretario particolare, monsignor Pasquale Macchi, all’Istituto Paolo VI di Brescia, città natale del Pontefice, dove nel 1988 si è costituita l’Associazione Arte e Spiritualità, Centro Studi “Paolo VI” sull’Arte Moderna e Contemporanea. Negli ultimi anni la raccolta museale si è notevolmente arricchita grazie a donazioni di artisti contemporanei . Le opere esposte, oltre 400, documentano le maggiori correnti artistiche del Novecento; si possono ammirare tele, sculture, disegni e grafica di artisti italiani e stranieri. Tra gli italiani si possono citare Sironi, Guttuso, Morandi, De Chirico, Fiume, Carrà, Casorati e altri. Spiccano inoltre opere di Heckel, Chagall, Matisse e Dalì. Una sezione è in particolare riservata alla scultura, impreziosita da opere di Fontana, Messina, Manzù, Greco, Minguzzi. 
 
 
 

Brescia

Brescia

Fondata dai Galli ai piedi delle Alpi, Brescia divenne colonia romana col nome di Brixia. Fino alla fine del XVIII secolo ha fatto parte della Repubblica di Venezia, per divenire austriaca dal 1815 al 1859. L'UNESCO ha dichiarato...

Booking.com