Museo Diocesano di Bovino - ViaggiArt
Museo

Museo Diocesano di Bovino

Castello, Bovino, (Foggia)
Il Museo nasce nel 1999, su iniziativa di mons. Giuseppe Casale, vescovo dell’arcidiocesi di Foggia-Bovino. Il museo ha sede nel castello che fu costruito dai normanni sulle rovine di una rocca romana e successivamente ampliato dagli svevi. Nel 1600 fu trasformato in palazzo gentilizio dai duchi Guevara. Della costruzione normanna è ancora visibile la massiccia torre cilindrica, che si innesta sullo spigolo dell’antico cassero, posta “a cavaliere” su uno sperone tronco piramidale. Maestoso nella semplificazione dei suoi elementi e per la mole, dall’alto di una roccia domina la parte più antica del bellissimo centro storico. Ha un bel cortile interno sul quale s’innalza la torre dell’orologio, in forma quadrata, con cella campanaria ottagonale. Sulla destra, il palazzo ducale, nella cui cappella si conserva anche un prezioso reliquiario d’argento che racchiude in una teca il frammento di una Spina della corona di Gesù. Addossato alla facciata esterna del palazzo si trova il bellissimo giardino pensile che presenta una significativa varietà di piante e arbusti oltre a strutture architettoniche di un certo interesse (mura merlate, notevoli tratti di opus di età romana, ecc.). Disegnato nello stile tipico dei giardini all’italiana, e ornato da alcune statue femminili, busti e fontane

Bovino

Bovino

Bovino è un comune italiano di 3.624 abitanti della provincia di Foggia in Puglia. Fa parte del club "I borghi più belli d'Italia" promosso dall'Associazione Nazionale Comuni Italiani. Nel dicembre 2013 è anche entrato a far parte di...

Booking.com