Complesso Nuragico Romanzesu | ViaggiArt
Area Archeologica

Complesso Nuragico Romanzesu

Unnamed Road, Bitti, (Nuoro)
Romanzesu costituisce uno dei più importanti complessi abitativi e cultuali della Sardegna nuragica, con un centinaio di capanne, cinque edifici di culto un tempio a pozzo e quattro a megaron e un grande recinto cerimoniale. È costruito col granito locale. L'area si sviluppa attorno al tempio a pozzo, costruito nella roccia dalle cui fenditure sgorga l'acqua sorgiva. Esso ha scala d'accesso e camera circolare (diametro m 3,40; altezza m 3,60) costruita con filari regolari di blocchi accuratamente lavorati. Il pavimento è lastricato e un bancone-sedile corre lungo il perimetro della parete. Al pozzo erano associati tre betilini scoperti a N e S della struttura. Una sorta di corridoio a gradoni, segnato da alcuni menhir, collega il pozzo con una grande vasca circolare gradonata (diametro m 14), con pavimento lastricato, forse destinata alle abluzioni rituali, dove si raccoglieva l'acqua di piena della sorgente. L'area del pozzo ha restituito materiali del Bronzo recente e finale (XIII-IX sec. a.C.). I quattro templi a megaron e il recinto sono situati nell'area del villaggio, sul leggero pendio prossimo al pozzo.

Bitti

Bitti

Bitti (Bitzi in sardo) è un comune di 3.015 abitanti della provincia di Nuoro nella regione storica della Barbagia. Geografia fisica Territorio Bitti dista 38 km da Nuoro, in una valle circondata dai colli di Sant'Elia, di Monte...

Booking.com