Immagine non disponibile
Museo

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
PIAZZA DEL MUNICIPIO, Barbaresco, (Cuneo)
Palazzo Re Rebaudengo, tutelato dalla Sovrintendenza per i Beni Culturali e Ambientali, è un edificio storico settecentesco la cui struttura interna, risultato di edificazioni successive nel tempo, è caratterizzata da dislivelli collegati tra loro da scale e piccole rampe. Il palazzo è stato adattato a spazio espositivo dagli architetti Corrado Levi, Alessandra Raso e Alberto Rolla sulla base di un progetto che ne ha rispettato l’impianto architettonico esistente e che ha portato all’inaugurazione del centro espositivo nel 1997.Il restauro ha sottolineato il legame tra passato e presente attraverso l’utilizzo di materiali contemporanei quali cemento e ferro zincato, e consente libertà negli allestimenti per le mostre e gli eventi che ospita: la distribuzione delle stanze valorizza le potenzialità offerte dallo spazio, le finestre sull’atrio sono state trasformate in passaggi funzionali e i due cortili sono diventati comunicanti.Fin dalla sua inaugurazione la sede ha ospitato mostre prodotte dalla Fondazione, presentazioni di libri e di film, dibattiti, conferenze, laboratori educativi. In questa sede sono nati il “Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo” e il “Premio Regione Piemonte”, che sono stati assegnati da giurie internazionali alle opere ed ai progetti d’artista più interessanti. Nel 2006 è stato ultimato l’ampliamento dell’area espositiva destinata, oltre che alle mostre e alle attività del dipartimento educativo, alle residenze per curatori stranieri.

Barbaresco

Barbaresco

Barbaresco (Barbaresch in piemontese) è un comune italiano di 671 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte, noto per essere luogo di origine e di produzione dell'omonimo vino. Storia La zona è conosciuta storicamente come...

Booking.com