Immagine non disponibile
Area Archeologica

Domus ex fondi Cossar

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
A nord di Piazza Capitolo, Aquileia, (Udine)

A nord di Piazza Capitolo sono visibili i resti di un articolato complesso edilizio, che occupava un’intera insula compresa fra due strade. Di età tardo-repubblicana (I secolo a.C.) è una domus aperta su un vasto portico, mosaicato con disegni geometrici bianchi e neri, sul quale si affacciavano stanze con lussuose decorazioni pavimentali, oggi conservate presso le Gallerie del Museo Archeologico Nazionale: si tratta del famoso mosaico "con il fiocco tra tralci di vite", che fungeva da soglia di una saletta aperta a sud; del pavimento con la raffigurazione del "ratto di Europa da parte di Zeus in forma di toro", che decorava una stanza da letto, e del celebre “pavimento non spazzato”, mosaico che riproduce fedelmente i resti di un lauto pasto, collocato in origine in una sala da pranzo. L’edificio subisce un sostanziale rifacimento nel IV secolo, al quale risale anche la pavimentazione musiva di un vasto ambiente di ricevimento, già identificato come “oratorio della Pesca”, per la raffigurazione di due putti che pescano da una barca. Analogamente, nella domus nord della stessa epoca si inserisce il mosaico noto come “oratorio del pastore dall’abito singolare”. L’area risulta occupata fino ad epoca successiva alla distruzione attilana.

Aquileia

Aquileia

Aquileia (Aquilee in friulano standard, Aquilea in friulano goriziano) è un comune italiano di 3.398 abitanti della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia. Colonia romana fondata nel 181 a.C., fu capitale della X regione augustea e...

Booking.com