Immagine non disponibile
Area Archeologica

Domus ex fondi CAL e Beneficio Rizzi

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
Via Giulia Augusta (di fronte alla Basilica), Aquileia, (Udine)

L’area conserva i resti di alcune domus romane affacciate lungo il cardo maximus della città antica. Le abitazioni, di cui si riconoscono porzioni di muri piuttosto limitate in altezza, erano organizzate attorno a un cortile centrale porticato ed erano aperte lungo la via principale tramite tabernae. L’elemento di maggior interesse sono i pavimenti a mosaico: nella prima fase (inizio età imperiale) il disegno è geometrico, con tessere bianche e nere, mentre nelle ristrutturazioni di II–III secolo d.C. si anima di motivi più complessi, come trecce e reticoli di cerchi e rombi, tracciati con colori vivaci. Nel IV secolo le domus vengono riunite in un complesso unico di 34 vani, con importanti ambienti di rappresentanza, di grandi dimensioni, talora absidati e arricchiti da mosaici. A questa fase risale anche un piccolo impianto termale annesso alla residenza. È verosimile che il proprietario di un complesso così fastoso ricoprisse una carica pubblica di notevole rilevanza.

Aquileia

Aquileia

Aquileia (Aquilee in friulano standard, Aquilea in friulano goriziano) è un comune italiano di 3.398 abitanti della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia. Colonia romana fondata nel 181 a.C., fu capitale della X regione augustea e...