• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Universo Miró, il segno e la materia c
Ansa

Universo Miró, il segno e la materia

ROMA - Quando il cancello si apre sul grande cortile e sulla terrazza che abbraccia tutta Roma, ci si sente già fortunati di poter godere di tanta bellezza. Poi, lo splendido edificio schiude le sue porte su un lussuoso e ampio ingresso per condurre all'incontro ravvicinato con uno dei principali artisti spagnoli: inizia così il piccolo ma esclusivo viaggio di "Universo Miró", la mostra allestita eccezionalmente a Palazzo Montorio, residenza dell'ambasciatore di Spagna in Italia, dal 22 marzo all'11 maggio. Organizzata grazie alla collaborazione tra Abertis Infraestructuras, Fundación Privada Abertis, Fundació Joan Miró e l'Ambasciata di Spagna in Italia, l'esposizione si snoda in due stanze: da un lato permette al pubblico di entrare in un luogo solitamente inaccessibile, dall'altro offre la possibilità di ammirare da un punto di osservazione privilegiato cinque opere di Miró (tre tele e due sculture), realizzate dall'artista dal 1972 al 1974, periodo intensamente prolifico della sua carriera.    
Leggi l'articolo completo su ANSA.it

Potrebbero interessarti