Altomonte e la Gran Festa del Pane - ViaggiArt
Destinazioni

Altomonte e la Gran Festa del Pane

CC BY
2 anni fa
Altomonte, (Cosenza)

Nuovo appuntamento con gli itinerari proposti dalle nostre Guide Turistiche di fiducia. Questo week end ViaggiArt e Alessandra Scanga – che già avete imparato a conoscere nel tour Sulle tracce di San Francesco di Paola – vi accompagnano alla scoperta del borgo antico di Altomonte, in provincia di Cosenza, per un’occasione davvero ghiotta: la Gran Festa del Pane!

 

“I due odori più buoni e più santi son quelli del pane caldo e della terra bagnata dalla pioggia”.

(Ardengo Soffici)

 

Come consuetudine, ad Altomonte maggio è il mese del pane e anche quest’anno, nelle giornate di sabato 21 e domenica 22, la tradizione si rinnoverà invadendo le vie del centro storico con la fragranza di questo prezioso alimento, tra degustazioni e riflessioni al motto di “Identità & Biodiversità. La natura non fa nulla di inutile”!

 

Pane, arte e cultura del bello

2015-11-02-13_10_59-313x355

 

Cari amici di ViaggiArt, sono Alessandra Scanga, Storica dell’Arte e Guida Turistica Abilitata per la Calabria e in particolare per la provincia di Cosenza. Da diversi anni accompagno scolaresche e gruppi alla scoperta di musei, monumenti, siti archeologici e chiese del mio territorio, appassionandoli alla storia e alle leggende di una regione in cui c’è tanto da scoprire. Dal 2015 ho costituito una mia ditta, “GuideOnCosenza”, il cui logo, una “G” formata da frecce, indica il mio desiderio di “guidarvi nella giusta direzione” e farvi innamorare delle nostre bellezze!

 

 

 

Altomonte è uno dei Borghi più Belli d’Italia e sede dell’Associazione Città del Pane”, conosciuta dai romani col nome di Balbia e rinomata anche per il pregiatissimo vino, il balbino.

La nostra visita al Borgo partirà dalla Chiesa di San Francesco di Paola e dall’attiguo Municipio per raggiungere, attraverso un dedalo di vicoli, Piazza Tommaso Campanella e la preziosa Chiesa di Santa Maria della Consolazione, espressione dell’arte angioina in Calabria. La chiesa fu costruita nel posto dove sorgeva, per volere di Filippo Sangineto, conte di Altomonte e siniscalco di Provenza dal 1330-43, la chiesetta normanna di Santa Maria de’ Franchi, o Franchis. Filippo, personaggio importante, fece numerosi viaggi ad Avignone e secondo gli storici il portale della chiesa sarebbe stato scolpito proprio da un lapicida francese.

 

incalabriatiguidoio_it-altomonte-cattedrale

Duomo di Santa Maria della Consolazione (Credits)

 

Filippo fu inoltre committente di importanti opere che nessuno in Calabria aveva mai ordinato e che attualmente sono conservate nel Museo Civico di Altomonte, un tempo Convento dei Frati Domenicani, voluto dalla contessa Covella Ruffo di Sanseverino e costruito intorno alla metà del 1400. All’interno del Museo si conservano importanti capolavori come il “San Ladislao” realizzato dal famoso pittore e miniatore senese Simone Martini, due tavole di Bernardo Daddi, due lastre alabastrine della prima metà del XIV secolo importate dalla Francia, la “Madonna delle Pere”, di Paolo di Ciacio e molte altre opere.

 

gf11%20Sep_%2001%2012_42

San Ladislao di Simone Martini – Museo Civico (Credits)

 

In occasione della Gran Festa del Pane non mancheranno le degustazioni a base di questo tradizionale e prezioso alimento primario, con la possibilità di assaggiare varianti e prodotti da forno provenienti da tutta Italia e “immergersi” letteralmente nel tecnologico e multimediale Museo dell’Alimentazione Mediterranea.

Scaricando l’App ViaggiArt sarà inoltre possibile accedere alle informazioni relative a tutti gli altri luoghi della cultura presenti sul territorio di Altomonte e dintorni e ai servizi turistici correlati.

 

PhCredits

Altomonte

Altomonte

Altomonte (CS), riconosciuto tra i "Borghi più belli d'Italia", si sviluppa su un promontorio panoramico a circa 455 metri sul livello del mare, con un territorio parzialmente pianeggiante, reso molto fertile dalla presenza dei fiumi...

Booking.com