Settimana Santa, a Taranto i riti con i 'perdoni' c
Ansa

Settimana Santa, a Taranto i riti con i 'perdoni'

 TARANTO - Con l'uscita della 'prima posta' di perdoni (così vengono chiamati i confratelli chepartecipano alle processioni) dalla Chiesa del Carmine, hanno preso il via nel primo pomeriggio dioggi i tradizionali Riti della Settimana santa tarantina. Le coppie di confratelli, incappucciati escalzi attraversano in pellegrinaggio le vie della città vecchia per l'adorazione del SantissimoSacramento esposto nei Repositori allestiti nelle chiese. In tantissimi si sono riversati in piazzaper assistere alla 'nazzicata', il lento dondolio dei perdoni. Decine di immagini che immortalanol'evento sono già state condivise sui social network. A mezzanotte, dalla chiesa di San Domenico,sede dell'omonima Confraternita, si avvia la processione dell'Addolorata che si sgrana per le viedella città vecchia e del borgo per rientrare dopo 14 ore. La tròccola è lo strumento che dettal'andatura. Il simulacro dell'Addolorata è fissato su una base di legno e portata a spalle dalle"sdanghe".   
Leggi l'articolo completo su ANSA.it

Potrebbero interessarti