Il Passaggi Festival a Fano, in primo piano la saggistica c
Ansa

Il Passaggi Festival a Fano, in primo piano la saggistica

FANO (PESARO URBINO) - Dal 24 al 30 giugno scrittori, giornalisti, artisti, attori e poeti saranno aFano (PU) per la 7/a edizione di Passaggi Festival, rassegna sulla saggistica e non solo. "Il nostroobiettivo - ha detto il direttore del festival Giovanni Belfiori alla presentazione del programma aPalazzo De' Pili a Fano - è riuscire ad avvicinare al libro chi normalmente non legge. Lo facciamonel modo più semplice e lineare possibile, chiamando nomi di grande popolarità in grado di riempirele piazze ma anche di grande qualità in grado cioè di suscitare curiosità e interesse". PassaggiFestival quest'anno è incentrato sul tema "C'era una volta in Europa", grazie anche al lavoro delcomitato scientifico, presieduto da Nando dalla Chiesa e composto da Marino Sinibaldi, AlessandraLongo, Lorenzo Salvia, Giorgio Santelli, Claudio Novelli. La manifestazione si arricchisce ognivolta di nuovi contenuti e rassegne.Per sette giorni, dal pomeriggio fino a mezzanotte, la città marchigiana diviene la capitale dei'Libri vista mare'. Dalla piazza XX Settembre al mare, dal Pincio alla chiesa di San Francesco,dalla Mediateca al Teatro della Fortuna, un'invasione di libri e non solo; ma anche teatro, mostred'arte e di fotografia, incontri con la scienza, workshop, laboratori per i più piccoli,cortometraggi, visite guidate e un festival nel festival, "Fuori Passaggi", dedicato al pubblico piùgiovane. Tutto a ingresso gratuito. Numerosi gli ospiti, a partire dai due premiati di quest'anno:l'ideatore e conduttore di Presadiretta, Riccardo Iacona e lo psicanalista Massimo Recalcati. Iaconagiovedì 27 giugno ritirerà, dalle mani di Ivana Monti Barbato, il Premio Andrea Barbato 2019,patrocinato dall'Ordine giornalisti; mentre domenica 30 giugno Recalcati ritirerà il Premio Passaggi2019, riconoscimento che viene conferito a una personalità che si è distinta per l'attività disaggistica e per la figura morale. Dieci le rassegne librarie. Quella "Grandi Autori" vedrà saliresul palco la conduttrice televisiva Rita dalla Chiesa con un libro sulla sua vita a partire daldrammatico 3 settembre 1982 quando Cosa Nostra uccise il padre a Palermo, il generale Carlo Albertodalla Chiesa.
Leggi l'articolo completo su ANSA.it

Potrebbero interessarti